Home > Ballo con le nacchere

Ballo con le nacchere

Ballo con le nacchere

Variazioni coreografiche con differenti stili e tendenze. Flamenco Studio specifico dei movimenti delle mani, delle braccia brazeo , della gonna, dei giri vueltas e del zapateado piedi. Variazioni coreografiche a seconda del livello, con vari stili e tendenze. Studio degli elementi: Type and press enter to search. Flamenco e Danze Spagnole con Giorgia Celli. Richiedi informazioni. Scarica brochure. Giorgia Celli. Dai 14 anni. La Spagna ovviamente non manca in questi Paesi, Spagna che ha saputo mantenere ed evolvere la tradizione e l'utilizzo dello strumento tant'è che sono diventate, nel corso storico , uno strumento essenziale nella tradizione classica e popolare spagnola. La parola castañuelas trova origine da castaña, albero il cui legno veniva, e viene utilizzato per la loro fabbricazione.

Altri legni impiegati sono palissandro, ebano, rovere, tutto legno di particolare durezza per conferire alle nacchere il caratteristico suono forte e incisivo. Vengono realizzate anche in differenti materiali, tra i più svariati, per la realizzazione di modelli più che altro destinati al collezionismo , come cristallo, metalli pregiati, sfortunatamente anche esemplari realizzati in avorio, nonostante gli elefanti debbano essere protetti per legge da azioni governative. Il legno è quello realizzato per realizzare strumenti che poi siano utilizzati dai musicisti e corpi di ballo. Altro materiale interessante utilizzato per la realizzazione delle moderne castañuelas è un materiale denominato Micarta , composto da resine, fibra di vetro, di carbonio, carta pressata, fibre sintetiche.

Un materiale di notevole durezza impiegato in molteplici utilizzi. Le nacchere sono di forma rotonda, leggermente ovale, le dimensioni indicative per i modelli più grandi sono L x H x P cm 7 x 9 x 3 profondità complessiva dei 2 gusci , altezza intesa come totale quindi comprensiva del supporto superiore dove sono presenti i fori passanti con le corde da applicare al pollice per poi essere suonate. Le dimensioni sono diverse, sebbene cambiano di pochi millimetri, ma conferiscono un suono differente in base ai diversi modelli. Come ad esempio le italiane castagnette utilizzate nella Tammurriata e nella Tarantella , la cui forma è anche sufficientemente diversa dalle castañuelas spagnole. Sebbene le nacchere siano realizzate anche seguendo forme diverse dalle originali o classiche circolari e leggermente ovalizzate, come quadrate, triangolari, etc.

La forma circolare è certamente quella più classica e collaudata da tempo immemore. Ciascun guscio risulta concavo al suo interno, e in base a quanto concavo, alla profondità dell'area concava, il suono cambia. Il suono cambia ad ogni modifica, anche piccola, minima, che viene apportata. La superficie di contatto, quella con cui le 2 parti picchiano l'una contro l'altra, determina anch'essa una risonanza diversa. In entrambi i casi si parte da un pezzo di materiale legno per lo più poco più grande delle castañuelas e dal disegno si inizia la lavorazione.

Tagli, carteggiatura, o smerigliatura automatica nella produzione industriale , intarsi e decorazioni talvolta sulla parte esterna delle valve … fino ad ottenere l'oggetto, lo strumento, desiderato. Suono più o meno marcato, cupo, secco, con maggiore o minore riverbero. Ecco perché la produzione artigianale delle nacchere, che ricorda il lavoro del liutaio, è di fondamentale importanza per eseguire una buona fattura e poi creare di fatto quelle che abbiano il suono per il quale vengono specificamente create; per le ballerine di flamenco, per la il solista, per il musicista di un'orchestra, per più componenti, etc.

Le nacchere utilizzate in Spagna, invece che in Italia, o Marocco, Egitto, etc. Il professionista sicuramente predilige uno specifico tipo di strumento, in questo caso le nacchere , realizzate secondo criteri ben precisi che abbiano poi un suono ben definito, quello che meglio riesce ad integrare la sua esibizione, che sia canora, di danza, musicale, folkloristica, etc. Sono strumenti musicali a tutti gli effetti, oltre che poter diventare come tutti gli oggetti la cui realizzazione è pregevole, come i materiali utilizzati complementi di arredo, in quanto bellissimi oggetti.

Anche Joaquín Rodrigo compose due pezzi per castañuelas. Non è raro che bravissimi musicisti italiani stabiliti in Spagna siano rimasti letteralmente affascinati dalla musica spagnola, da ricordare anche Mario Castelnuovo Tedesco a questo riguardo, castañuelas a parte.

Nacchere - Wikipedia

Le nacchere sono degli strumenti a percussione di tipo idiofono con intonazione indeterminata. di apertura e chiusura della mano. Dipinto di Pierre-Auguste Renoir che raffigura una ragazza intenta a ballare al ritmo delle nacchere. Ma con il passar del tempo si andarono perdendo o confondendo le une con le e le nacchere indossate sul dito medio, e suonate con il cosiddetto "golpe de. Soluzioni per la definizione *Un ballo ritmato dalle nacchere* per le parole crociate e altri giochi enigmistici. Le risposte per i cruciverba che iniziano con le. I tre balli tipici sono: il flamenco, la sevillana e la sardana. con rapide successioni spesso accompagnate dalle castagnette (nacchere). Soluzioni per la definizione *Un ballo ritmato dalle nacchere* per le parole crociate e altri giochi enigmistici. Le risposte per i cruciverba che iniziano con le. Nacchere (Castañuelas): breve storia e caratteristiche di strumenti unici di rilevante singolo da suonare con una sola mano, o in coppia per entrambe le mani. strumenti che poi siano utilizzati dai musicisti e corpi di ballo. Soluzioni per VIVACE BALLO SPAGNOLO RITMATO DALLE NACCHERE I risultati sono ordinati per rilevanza con tra parentesi il numero di lettere. Clicca su.

Toplists